3 aprile 2017 

Kessel Racing saluta Misano Adriatico con due successi di prestigio.

BSC

Misano Adriatico con l’Autodromo dedicato a Marco Simoncelli ha segnato ufficialmente l’avvio della stagione agonistica di Kessel  Racing, con il primo round della Blancpain GT Series e della GT Sports Club. Archiviati i complimenti per le vittorie targate 2016, è tempo di tornare in pista nelle varie serie, che anche quest’anno vedranno protagonista il team di Grancia.

Blancpain GT Sprint.
Nella serie Sprint sono due le Ferrari 488 GT3 in gara: quella di Michael Broniszewski e Giacomo Piccini Campioni 2016 tra i PRO-AM, che cercheranno di riconfermarsi ai vertici della classe,  mentre sempre nella stessa categoria Kessel Racing schiera Piti Bhirombhakdi e Carlo Van Dam, entrambi all’esordio in questo campionato.

GT Sport Club.
Due conferme e due volti nuovi nel GT Sport Club: con Stephen Earle e Alexis De Bernardi da tanti anni al via con le nostre vetture, ci sono Deborah Mayer e Claudio Schiavoni che con Kessel Racing hanno gareggiato e vinto alla “12 Ore di Abu Dhabi” dello scorso dicembre, e sono al volante delle loro 458 GT3 pronti a dare battaglia in uno schieramento numeroso e di grande livello.

Le gare.
Nel GT Sprint, la  “Qualyfing-Race” andata in scena sabato sera ha visto subito una vittoria per Kessel Racing con il successo di Broniszewski-Piccini,mentre Bhirombhakdi e Van Dam hanno terminato in seconda posizione la loro brillante prova. Nella “Main Race” seconda posizione tra i “PRO-AM” per Bhirombhakdi e Van Dam, mentre i campioni 2016, Broniszewski e Piccini hanno chiuso in quarta posizione tra i “PRO-AM” dopo un contatto con un Audi. Nelle gare del GT Sports Club, terza posizione tra gli IRON per Stephen Earle in gara uno disputata sabato. Buone prestazioni dagli altri piloti con De Bernardi in settima posizione assoluta, sedicesimo Schiavoni e diciannovesima Deborah Mayer. Nella gara di domenica vittoria per Stephen Earle nella classe IRON, con De Bernardi decimo assoluto, Schiavoni quindicesimo e Deborah Mayer in diciassettesima posizione.

RONNIE KESSEL (Team Principal): “La prima gara dell’anno è sempre la più difficile perché c’è da riprendere il feeling con la pista, con la macchina, con il team. Benissimo nel GT Sprint in Qualifying Race con il primo e secondo posto di sabato sera, che poteva essere ripetuto oggi, in gara due, se non avessimo avuto una foratura. Splendido fine settimana anche nel GT Sports Club, con Earle vincitore in gara due e a podio in gara uno. Bene anche gli altri piloti che hanno mostrato una volta di più grande determinazione in gara ed inoltre sono molto contento di avere una "Lady" nel team, la prima nella storia di Kessel Racing”.

Il prossimo appuntamento con il Blancpain GT Series è in programma per il 22 e 23 aprile a Monza.

Guarda la gallery
Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie policy       Autorizzo