26 giugno 2017 

KESSEL RACING SI EVIDENZIA AL PAUL RICARD E A BUDAPEST

E’ stato un fine settimana davvero intenso quello appena concluso. Kessel Racing ha gareggiato al Paul Ricard, in Francia, per la Blancpain Endurance Series e per il GT Sports Club, mentre in Ungheria, all’Hungaroring, è andato in scena il terzo round della stagione del Ferrari Challenge Europa 2017.
 
 
BLANCPAIN GT SERIES A LE CASTELLET
Al Paul Ricard terzo appuntamento stagionale della Blancpain Endurance Series disputato sulla lunghezza di 6 ore e prima soddisfazione per il fine settimana targato Kessel Racing, con la vittoria di categoria conquistata dalla vettura AM di Duyver-Perel-Zanuttini. L’auto PRO-AM di Broniszewski-Rizzoli-Cressoni aveva intascato la pole di classe ma in gara è stata penalizzata da una lunga sosta ai box nelle fasi iniziali di gara dopo un guasto tecnico.
 
Sempre al Paul Ricard si sono disputate le gare del terzo round del GT Sports Club. Nella “Qualifying Race” di domenica sesto posto assoluto per De Bernardi e undicesimo per Earle, classificato secondo tra i piloti della Iron Cup. La Main Race, che ha di fatto chiuso il week-end agonistico sul tracciato della Provenza, ha salutato la quinta posizione di De Bernardi ed Earle in quattordicesima piazza, ma ancora secondo tra i piloti della speciale classifica Iron Cup.

FERRARI CHALLENGE A BUDAPEST
A Budapest era, invece, di scena il terzo round del Ferrari Challenge Europa: sabato, nella prima gara della Coppa Shell è giunto il terzo posto di Rick Lovat, mentre Fons Scheltema ha dovuto abbandonare la gara a poche tornate dalla bandiera a scacchi. Nel Trofeo Pirelli, Ettore Contini, rientrante nel Challenge dopo qualche stagione lontano dalle gare ha chiuso in quinta posizione nella classe PRO-AM. Domenica, si sono poi disputate le ultime gare con Contini al sesto posto di classe PRO-AM nel Trofeo Pirelli, mentre in Coppa Shell è giunto il quarto posto di Fons Scheltema, terzo tra i Gentlemen, e Rick Lovat ha chiuso in settima posizione il suo fine settimana di gare.
 
Archiviata la doppia trasferta del Paul Ricard e di Budapest per Kessel Racing, i prossimi appuntamenti in pista sono fissati a Spa-Francorchamps per i test che precedono la “24 Ore” di fine luglio; il Ferrari Challenge Europa, invece, sarà di scena nel fine settimana del 22 e 23 luglio proprio sul tracciato francese “Paul Ricard”.
 
Ronnie Kessel (Team Owner):  “È stato certamente un fine settimana bollente e non solo per il caldo. Felice per il successo della vettura Gentlemen al Paul Ricard, mentre c’è delusione per come sono andate le cose con la vettura PRO-AM che aveva dimostrato di avere tutte le carte per essere al top. Bene anche nel GT Sports Club dove i nostri piloti hanno dato come sempre spettacolo. A Budapest abbiamo assistito dopo tante stagioni al ritorno in gara di Ettore Contini che merita un plauso speciale per i piazzamenti che ha ottenuto dopo tante stagioni di stop, ripresentandosi addirittura nel Trofeo Pirelli. In Coppa Shell è giunto il podio con Lovat in gara uno ed altri piazzamenti”.

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie policy       Autorizzo