24 luglio 2017 

KESSEL RACING SUL PODIO AL PAUL RICARD GRAZIE A CONTINI

BEC

Quarto round stagionale e nuova affermazione per Kessel Racing sul tracciato francese del Paul Ricard! Ora il Ferrari Challenge Europa 2017 va ufficialmente in vacanza sino a settembre, quando si ripresenterà a Silverstone per la tappa britannica, altro appuntamento tradizionale per il monomarca in rosso.  Anche in terra francese il Challenge ha raccolto la partecipazione entusiastica dei propri piloti e degli appassionati presenti, richiamati dal fascino del Cavallino Rampante, che quest’anno celebra i settant’anni dalla nascita.
 
Kessel Racing in Francia ha schierato ben sette vetture con Marc Muzzo che ha affiancato Ettore Contini nel Trofeo Pirelli tra i piloti di classe AM, mentre Claudio Schiavoni, Deborah Mayer, Rick Lovat, Murat Cuharadoglu e Fons Scheltema sono scesi in pista come tradizione nella Coppa Shell.

Sabato in Gara Uno del Trofeo Pirelli Marc Muzzo ha chiuso in quarta posizione, vicinissimo al podio, nella sua prima esperienza al Paul Ricard, mentre Ettore Contini ha terminato la propria gara in quinta posizione. In Coppa Shell, Gara Uno ha visto Rick Lovat quarto, Scheltema quinto, Cuhadaroglu al nono posto, Schiavoni undicesimo e Deborah Mayer terza tra le “Ladies”.
 
Domenica, giornata conclusiva del fine settimana provenzale ha visto la disputa delle ultime gare per entrambe le categorie. Nel Trofeo Pirelli, tra gli AM Contini in terza posizione di classe e Marc Muzzo nuovamente in quarta piazza. Nella Coppa Shell, tra i Gentlemen il veterano Fons Scheltema è giunto quarto, Schiavoni in quinta posizione, Lovat ha terminato nono.
 
Archiviata la trasferta del Paul Ricard, per Kessel Racing c’è già all’orizzonte la trasferta belga di Spa-Francorchamps, teatro nel prossimo fine settimana della quarta prova stagionale del Blancpain Endurance Series con la “24 Ore”, gara endurance di grande richiamo che vedrà protagoniste in pista oltre sessanta vetture di classe GT3 con oltre duecento piloti provenienti da ogni parte del mondo.
 
Ronnie Kessel (Team Owner): “La pista di Le Castellet è sempre teatro di grandi battaglie. Anch’io quando correvo nel Challenge fui protagonista di una sfida senza esclusione di colpi con altri tre o quattro piloti. Qui fa sempre caldo, anche per l’asfalto scuro, e se si spreme troppo la vettura all’inizio si rischia poi di trovarsi in difficoltà. Bene i nostri piloti, tutti interpreti importanti per la 488 Challenge. Contini dopo poche gare è già sul podio, come faceva qualche stagione or sono con la 430. Bene anche Scheltema e tutti gli altri. Ora abbiamo davanti quale primo impegno la “24 Ore di Spa-Francorchamps” dove vogliamo fare bene, come nelle ultime stagioni. Seguiteci e fateci sentire il vostro tifo. In una occasione così importante, il vostro appoggio sarà fondamentale”.

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie policy       Autorizzo