30 luglio 2017 

VITTORIA ALLA 24H DI SPA PER LA FERRARI AM DI KESSEL RACING!

FC

Un’emozione senza pari: la squadra AM di Kessel Racing ha conquistato il primo posto di categoria nella gara GT più difficile, impegnativa e combattuta dell’anno, la 24 Ore di Spa-Francorchamps! L’equipaggio Duyver-Zanuttini-Perel-Cadei ha mantenuto la testa della corsa per un intero giorno, dall’inizio alla fine: nessun errore, nessun contatto, nessuno stop non programmato. Un vero capolavoro per la Ferrari AM portata in pista dal team svizzero Kessel Racing che ha confermato la vittoria del 2016. E non è stata l’unica soddisfazione di questo lungo ed intenso fine settimana.
 
Poco fortunata, invece, è stata la prova della vettura PRO-AM protagonista incolpevole di un brutto incidente quando mancavano circa dieci ore al termine della competizione. Al momento del contatto era Matteo Cressoni al volante della vettura numero 11, urtata violentemente da una Lamborghini nel tratto più guidato del circuito. Danni ingenti alla Ferrari, solo qualche ammaccatura per Cressoni, che dopo un controllo in ospedale è stato prontamente dimesso.
 
Nel GT Sports Club sono andate in scena le classiche due gare, con la Qualifying Race nella giornata di venerdi, mentre sabato nelle ore antecedenti il via alla “24 Ore” si è svolta la “Main Race”. Nella categoria Iron, Stephen Earle con la 458 GT3 ha conquistato per ben due volte la terza piazza, conquistandosi un meritato podio. Meno fortunato il fine settimana di Alexis De Bernardi rallentato da una foratura lenta nella Qualifying Race e presto fuori gara nella seconda frazione. Nella classifica della Iron Cup, Earle a due gare dal termine, occupa la seconda posizione a soli due punti dal leader Frers.
 
Ronnie Kessel (Team owner): “Vincere una gara ed un campionato è difficile, ripetersi su di un tracciato come Spa, a distanza di un solo anno è tanto difficile, quanto fantastico. Il team ha lavorato in modo perfetto come sempre, e la vittoria ci ripaga del lavoro svolto. I piloti e tutta la squadra si sono meritati il caldo applauso del meraviglioso pubblico di SPA. Peccato per l’altra auto, ci eravamo spaventati moltissimo per l’incidente di stamattina; Matteo fortunatamente sta bene e questa è la notizia che ci interessa di più. A Spa abbiamo gareggiato anche nel GT Sports Club dove il nostro “Doctor” è andato a podio ed ora è a solo due punti dai vertici della classifica. Alexis De Bernardi ha scontato un fine settimana poco fortunato, ma è in grande forma e si rifarà presto”.
 
Archiviato il successo di Spa, la stagione agonistica di Kessel Racing prevede una breve pausa estiva sino alla gara della GT Sprint dell’Hungaroring, programmata sul tracciato magiaro per la fine di agosto.

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie policy       Autorizzo